Carenza di magnesio? allora dovete leggere questo


0
9 shares

Cosa succede in mancanza di Magnesio

Avere dei livelli di magnesio adeguati è indispensabile per il cervello, cuore, muscoli, ossa e per il corretto funzionamento dell’insulina, per il corretto assorbimento di vitamine e sali minerali.

Inoltre il magnesio ci aiuta a mantenere sotto controllo la pressione sanguigna, così come ci aiuta a mantenere il colesterolo nei limiti della norma, riduce il rischio di infarti, diabete e tanto altro. Avere una carenza di magnesio è più comune di quanto le persone pensino.

Il magnesio è un minerale che è presente in abbondanza nell’organismo, tanto da essere considerato come il 4° elemento di importanza, solo che negli ultimi anni se ne assume sempre meno per colpa di un regime alimentare poco naturale.

La causa sarebbe la sempre più frequente raffinazione degli alimenti che ne contengono. Tramite questo processo la presenza di magnesio in questi alimenti cala drasticamente. Il contenuto di magnesio negli alimenti già non è eccezionale di per sè, e se poi vengono ancora di più impoveriti, il problema della carenza di magnesio si mostra sempre più evidente, come del resto sta accadendo negli ultimi anni.

La fonte primaria di approvvigionamento del magnesio, è attraverso l’alimentazione, e se la nostra diete non ci consente di assorbirne abbastanza, iniziano a manifestarsi i sintomi che ne denotano la carenza.

Vediamo assieme i sintomi più comuni dovuti alla carenza del magnesio

Fischi nelle orecchie o la perdita dell’udito acufene, o un costante e fastidioso ronzio acuto nelle orecchie, è un sintomo molto comune causato dalla carenza di magnesio, come anche la perdita dell’udito. Ci sono stati diversi studi condotti sul rapporto tra la salute dell’orecchio e i livelli di magnesio sufficienti.

In uno studio cinese, è stato scoperto che il magnesio in quantità sufficienti impedirà la formazione dei radicali liberi i quali possono portare alla perdita dell’udito. In un altro studio condotto presso la clinica Mayo si è notato che il trattamento dei pazienti che avevano sperimentato la perdita dell’udito con l’integrazione di magnesio venivano in qualche modo aiutati a ripristinare l’udito entro il periodo di tre mesi.

Crampi muscolari e Tremori

Il magnesio è indispensabile per la funzione muscolare. Senza di esso, il nostro corpo verserebbe in uno stato di convulsioni, perché è grazie a questo minerale che ai nostri muscoli è permesso di rilassarsi. Ecco perché, ad esempio, una flebo di ossido di magnesio viene usata per facilitare il lavoro delle donne.

Inoltre il magnesio si trova in numerosi integratori che inducono però sonnolenza. La mancanza di un livello sufficiente di magnesio, può portare a tic facciali, crampi muscolari e spasmi o crampi ai piedi durante le ore di sonno.

Depressione

Il legame tra i livelli bassi di magnesio e la depressione si è compreso già più di un secolo fa, quando i medici lo hanno utilizzato per il trattamento di questo disturbo nella salute mentale.

Anche la scienza moderna lo ha confermato, in uno studio presso un ospedale psichiatrico in Croazia hanno ritenuto che in numerosi pazienti i tentativi di suicidio erano dovuti ai bassi livelli di questo importantissimo minerale. Un vantaggio del magnesio rispetto agli antidepressivi tradizionali è che non causa alcun effetto collaterale comuni in tali farmaci.

Anomalie per quanto riguarda la funzione cardiaca

Come scritto precedentemente, i bassi livelli di magnesio possono avere una ripercussione sui muscoli di tutto il corpo, e questo include anche i muscoli del cuore.

Il magnesio insufficiente può portare una condizione conosciuta come aritmia cardiaca, in cui il cuore non riesce a battere in maniera regolare, e ciò a sua volta può essere portatore di un rischio maggiore di complicazioni come attacchi cardiaci e ictus. Ecco perché, ad esempio, i medici del Henry Low Heart Center in Connecticut trattano i loro pazienti aritmici, con un farmaco che contiene il magnesio.

Calcoli renali

Molte persone pensano che i calcoli renali siano una causa di un eccesso di calcio, ma in realtà si tratta di una carenza di magnesio. Il magnesio è in grado di prevenire la formazione di queste pietre, inibendo il legame del calcio con ossalato, i due composti che compongono queste pietre. I calcoli renali possono essere molto dolorosi, quindi è bene sapere qualcosa in più, ossia che una semplice integrazione di magnesio può impedire a loro di formarsi!

Ecco una lista di cibi che rappresentano le migliori fonti naturali di magnesio:

Alghe agar, essiccate
Erba cipollina, liofilizzato
Foglia di coriandolo essiccato
Semi di zucca essiccati
Cacao Amaro
Basilico secco
Semi di lino
Semi di cumino
Prezzemolo liofilizzato
Farina di sesamo
Burro di mandorle
Noci
Anacardi tostati
Porri liofilizzati
Banane disidratate
Scalogno liofilizzato
Salmone crudo
Cipolle disidratate
Crusca di grano
Semi di anguria
Farina di soia
Fagioli
lenticchie
Spinaci
Pesche
Avocado


Like it? Share with your friends!

0
9 shares

Qual è la tua reazione?

confusa confusa
0
confusa
hate hate
0
hate
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *