in

L’app Facebook per Android spia la vostra vita

L'app Facebook per Android spia

L’app Facebook per Android, una spia nella nostra vita privata, ecco l’ennesima scoperta fatta pochi giorni fa

L’app Facebook per Android spia. Sembra la trama di un film ma purtroppo, per tutti i possessori di smartphone con sistema operativo Android, è tutto vero. Non è passato tanto tempo dal giorno in cui uscì lo scandalo che riguardava il social del caro Mark, e oggi a pochi giorni dalla scoperta, ecco un nuovo scandalo. Settimana scorsa, un neozelandese Dylan McKay, visionando i dati salvati dall’applicazione, si è accorto che oltre ai contatti, venivano salvati altri dati.

I dati salvati infatti non si limitavano ai semplici contatti nella rubrica, essa memorizzava tutte le chiamate, sia in entrata che in uscita. Non solo, oltre alle chiamate, venivano memorizzati nomi e numeri telefonici, insomma una vera e propria spia nel nostro telefonino. Dylan, condividendo con altri la scoperta, ha appurato che la cosa è comune agli altri utenti. Detto in parole povere, il social di Facebook di Mark Zuckerberg, imagazzina dati nostri relativi a chiamate SMS e MMS.

Il team di Facebook, contattato immediatamente dallo staff di Ars Technica, altro non ha fatto che rispondere così: “La parte più importante delle app e dei servizi che ti aiutano a stabilire connessioni è quella di facilitare la ricerca delle persone con cui desideri connetterti. La prima volta che accedi dal tuo telefono a un’app di messaggistica o social, è una pratica largamente utilizzata per iniziare il caricamento dei tuoi contatti telefonici”.

Oltre a questo il portavoce del social ha motivato questa scoperta secondo me meschina. Afferma che il caricamento dei contatti avviene in maniera facoltativa, e che l’installazione dell’applicazione, richiede il consenso dell’utente. Insomma come dire che la responsabilità se veniamo spiati è nostra non del social network.

Conclusione

Insomma per farla breve, un consiglio vegliatemelo concedere. Prima di utilizzare applicazioni da installare sul nostro smartphone, verifichiamo se siano davvero indispensabili. Stiamo attenti ai permessi che questi piccoli programmi, chiedono tramite messaggi ben troppo gentili. Non scordatevi che per navigare su Facebook, possiamo sempre utilizzare il browser del nostro caro amico telefonino.

 

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

0 commenta

doccia a tempo

Doccia a tempo: Ti caccia via dopo 4 minuti

Lutto in casa RAI

Lutto in casa RAI: E’ morto il grande Fabrizio Frizzi