Pastiera napoletana tradizionale per la festa Pasquale

2 min


0
1 share

Pastiera napoletana, una tradizione che non può mancare sulle vostre tavole Pasquali

Pastiera napoletana è sinonimo di tradizione. Questo dolce tanto apprezzato ha origini Napoletane e nonostante venga messa a tavola spesso, nel periodo Pasquale è una vera e propria tradizione. Oggi con l’arrivo della festività, voglio proporre questo dolce a tutti voi, sicuro che una volta provata, conserverete la ricetta fra le vostre preferite.

Parliamo un po’ di questo dolce ricco di sapore intenso d’arancia, con la sua fragranza lascia un sapore molto gradito al palato, un sapore che ricorderete per sempre. Questa ricetta che oggi vado a proporti è stata tramandata da antiche generazioni, dove per la cottura si utilizzava il famoso forno a legna.

Io assaggiai questo dolce per la prima volta a casa di amici, dove mi hanno fatto gustare, i piatti della loro terra. Devo dire che ne sono rimasto colpito dalla bontà di tutti i cibi offerti ma questa Pastiera napoletana mi lasciò esterrefatto. Quindi oggi voglio dare a voi la stessa possibilità. Ora andiamo a vedere ciò che serve e il suo metodo di preparazione.

Info Ricetta

Livello: impegnativa
Preparazione: 150 minuti
Cottura: 110 minuti
Costo: basso
Portate: 8 persone

Ingredienti

  • 1 kg. di pasta frolla
  • 700 gr. di ricotta di pecora
  • 400 gr. di grano cotto
  • 600 gr. di zucchero
  • 1 limone
  • 50 gr. di cedro candito
  • 50 gr. di arancia candita
  • 50 gr. di zucca candita
  • 100 gr. di latte
  • 30 gr. di burro o strutto
  • 5 uova intere
  • 2 tuorli
  • 1 bustina di vaniglia
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • 1 un pizzico di cannella

Procedimento

  • Come prima cosa fate scongelare la pasta frolla a temperatura ambiente. Prendete una casseruola e versateci il grano cotto, il latte, il burro e la scorza grattugiata di 1 limone; lasciate cuocere per 10 minuti mescolando spesso finché diventi crema.
  • Adesso frullate con l’utilizzo di un mix o frullatore la ricotta, lo zucchero, 5 uova intere più 2 tuorli, una bustina di vaniglia, un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio, e se volete un pizzico di cannella.
  • Il passo successivo è quello di lavorare il tutto fino a rendere l’impasto omogeneo. Aggiungere una grattata di buccia di un limone e i canditi tagliati a dadi. Amalgamare il tutto con il grano.
  • Ora prendete la pasta frolla scongelata, o quella fatta da voi e distendete l’impasto allo spessore di circa 1/2 cm con il mattarello e rivestite la teglia (c.a. 30 cm. di diametro) precedentemente imburrata, ritagliate la parte eccedente, ristendetela e ricavatene delle strisce.
  • A questo punto versate il composto di ricotta nella teglia, livellatelo, ripiegate verso l’interno i bordi della pasta e decorate con strisce formando una grata che pennellerete con un tuorlo sbattuto.
  • Come ultimo passaggio infornate a 180 gradi per un’ora e mezzo finché la pastiera non avrà preso un colore ambrato; lasciate raffreddare e, prima di servire, spolverizzate con zucchero a velo.


Like it? Share with your friends!

0
1 share

What's Your Reaction?

hate hate
0
hate
confused confused
0
confused
fail fail
0
fail
fun fun
0
fun
geeky geeky
0
geeky
love love
0
love
lol lol
0
lol
omg omg
0
omg
win win
0
win

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
Story
Formatted Text with Embeds and Visuals
List
The Classic Internet Listicles
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format